Book review: "Persone Care" at La Repubblica

Giaconi raises the veil over buried desires, violent instincts and the invisible tensions hiding behind this hell called family” —La Repubblica

 

persone care cover.jpg

Parenti serpenti

Gelosie inconfessate tra sorelle, figli che non si rassegnano all'inevitabile (e dispendioso) invecchiare dei genitori, nonni ossessionati dall'idea di vedere sparire i propri nipoti — qui siamo nell'Argentina turbolenta anni 70. L'uruguaiana Vera Giaconi nella sua seconda raccolta di racconti solleva un velo sui desideri sepolti, gli impulsi più violenti e le tensioni che si nascondono all'interno di quell'inferno chiamato famiglia. Attingendo a piene mani dalla sua storia personale (ecco allora gli echi delle dittature in Sudamerica) come dall'attualità più stretta, con tanto di chat, reality e YouTube. E lasciandoci ogni volta con un finale che non ti aspetti, una rivelazione improvvisa che apre uno squarcio in una giornata di cielo sereno.

di Ilaria Zaffino